Emblema araldico per il presidente George Vella

2' di lettura 29/01/2022 - Heritage Malta ha presentato al presidente di Malta, George Vella, il suo emblema araldico: sebbene personale e non ufficiale, riflette comunque la posizione unica di Vella come Capo di Stato e il motto "Servitus et Praefectus" sottolinea il fatto che è sia il servitore che il capo della nazione maltese.

Lo stemma è stato presentato a Palazzo di Sant'Antonio di Attard,m residenza ufficiale del presidente di Malta, dal responsabile del "Herald of Arms of Malta", Charles A. Gauci, il cui ufficio nell'ambito del mandato di Heritage Malta regola tutti gli emblemi araldici delle isole maltesi; presenti anche Anthony Scicluna, presidente di Heritage Malta; Noel Zammit, amministratore delegato di Heritage Malta; e Russell Muscat, "International relations manager" di Heritage Malta.

Il presidente ha espresso la sua gratitudine nei confronti di Heritage Malta per lo stemma araldico e ha elogiato Charles Gauci per la precisione e i dettagli. I rappresentanti di Heritage Malta e il presidente hanno discusso dell'importanza dell'araldica maltese come parte del patrimonio culturale immateriale del Paese, nonché della ricca araldica che adorna chiese e palazzi. Le parti hanno anche discusso del rafforzamento della reciproca cooperazione in materia di conservazione, in progetti come quello attualmente intrapreso al Palazzo del Gran Maestro.

Lo stemma personale del presidente presenta la vela a scacchi tradizionalmente legata al cognome "Vella". Nel caso del presidente, si è ritenuto opportuno incorporare questa caratteristica in una nave a vele spiegate per sottolineare il fatto che Vella, metaforicamente parlando, naviga sulla nave di Stato. Il vento è raffigurato come forte e il mare mosso, dal momento che navigare sulla nave di Stato non è sempre un compito facile.

Le due figure che compaiono nello stemma tengono in mano un oggetto che allude alla vita personale del presidente: quello di sinistra custodisce una vecchia mappa, riferita alla carriera quasi permanente del presidente negli Affari esteri, mentre quello di destra richiama ad Esculapio, alludendo alla professione medica del presidente. Alcuni degli onori conferiti al presidente nel corso della sua vita sono raffigurati anche nelle varie insegne attorno allo scudo.

Il fatto che il presidente provenga da Zejtun, qualcosa di cui è immensamente orgoglioso, si riflette nello stemma su cui è mostrata la bandiera di Zejtun. La posizione unica di Vella come Capo di Stato è mostrata nell'elmo, che è interamente frontale, argento con barre della visiera dorate.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2022 alle 20:33 sul giornale del 30 gennaio 2022 - 161 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Sara Giudici, heritage malta\ george vella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cIeK





logoEV
qrcode